Home > Uncategorized > MUNICIPIO XVII, BARBERA: «APPROVATO PROGETTO MOBILITÀ RIONE PRATI»

MUNICIPIO XVII, BARBERA: «APPROVATO PROGETTO MOBILITÀ RIONE PRATI»

(OMNIROMA) Roma, 04 feb – «Il Consiglio del XVII Municipio, dopo una seduta durata alcune ore per l’ostruzionismo del centrodestra, ha approvato il progetto sulla nuova mobilità del Rione Prati ispirato alla politica dei sensi unici che prevede tra l’altro proprio l’istituzione del senso unico di marcia lungo le direttrici di Via Terenzio – Via Fabio Massimo e Via Duilio – Via Attilio Regolo. Oltre a ciò vengono indicate una serie di misure riguardanti la disposizione dei parcheggi e la disciplina di traffico inerente la sosta. Insomma, una vera e propria rivoluzione della viabilità che ha lo scopo di fluidificare il traffico veicolare e ridurre l’inquinamento atmosferico e acustico della zona di Prati per migliorare la qualità della vita di quanti, per motivi di lavoro o di residenza, frequentano il suddetto Rione. Spetta ora all’Assessorato alla mobilità del Comune di Roma e al competente Dipartimento recepire al più presto tale progetto per renderlo finalmente operativo, attuando tutte quelle disposizioni riguardanti la viabilità, la segnaletica e la sosta come indicato nel documento approvato in Consiglio».

È quanto dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, Presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII ed esponente romano del Prc – Federazione della Sinistra.

«L’attuazione di tale progetto, che dovrebbe determinare un sensibile miglioramento della circolazione viaria della zona, non potrà comunque risolvere i gravi problemi che attanagliano questa parte del centro storico, assediato fin dalle prime ore diurne dal traffico veicolare privato – prosegue la nota – La verità è che bisognerebbe avere il coraggio di mettere in campo soluzioni più drastiche come quella, ad esempio, di limitare l’accesso ai veicoli privati tramite l’estensione della zona a traffico limitato che finora, purtroppo, ha riguardato solamente quella parte di centro storico al di là del Tevere. Credo che sia una parte del Rione Prati che lo stesso  Rione Borgo dovrebbero godere, dal punto di vista della regolamentazione della circolazione e della sosta, di una tutela maggiore che ne valorizzi la naturale vocazione turistica e culturale». red 041722 feb 10

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: