Home > Uncategorized > LUMSA, CONTRARI AL PROGETTO DI AMPLIAMENTO NEL RIONE BORGO

LUMSA, CONTRARI AL PROGETTO DI AMPLIAMENTO NEL RIONE BORGO

A differenza del Partito Democratico del XVII Municipio, esprimiamo forte contrarietà al fatto che l’amministrazione comunale intenda esentare la LUMSA (Libera Università Maria Santissima Assunta) dal versamento degli oneri concessori e di altri contributi economici previsti dalla legge n. 1150/1942 e dal DPR 380/2001 per la realizzazione del progetto di recupero del complesso edilizio che sorge tra piazza Adriana, Via di Fosse di Castello e Porta di Castello, a due passi dalla Città del Vaticano, nel rione Borgo.

Tale progetto è finalizzato ad ampliare e razionalizzare gli spazi destinati all’attività della suddetta università privata che già utilizza gran parte di tale complesso edilizio. Considerata la natura privatistica del suddetto ente, riteniamo che sia alquanto discutibile la decisione di riconoscere tale esenzione con la motivazione che le opere da realizzare siano da considerarsi di ‘interesse generale’.

Né riteniamo che sia sufficiente, per tale esenzione, l’impegno della LUMSA a restaurare a suo spese la superficie del Passetto nella sola parte prospiciente il suddetto complesso edilizio o a garantire, tramite apposita convenzione, l’uso pubblico della biblioteca che verrà realizzata o di altri eventuali spazi da individuare all’interno del complesso edilizio oggetto del progetto.

Oltre a ciò,  siamo assolutamente contrari al fatto che tale progetto, pur non aumentando complessivamente le volumetrie fuori terra, ridistribuisca le cubature in maniera tale da determinare comunque un innalzamento di una parte della sagoma edilizia del suddetto complesso, tramite la costruzione di nuovi piani che aumenteranno i carichi urbanistici in una zona del centro storico già fortemente congestionata dal traffico veicolare, dai flussi turistici e dalle attività commerciali e di servizio.

 Né appare sufficiente poter risolvere tali problemi, in particolar modo l’aumentato fabbisogno di parcheggi pertinenziali, tramite la stipula di una convezione con il Terminal Gianicolo.

 Per questi motivi chiediamo alla Giunta e al Consiglio Comunale di bloccare la realizzazione del suddetto progetto, al fine di verificare meglio sia le decisioni riguardanti il versamento degli oneri sopra indicati, sia le valutazioni riguardanti l’impatto che tali opere avranno sulla vivibilità dell’intera zona circostante, già fortemente compromessa.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: