Home > Uncategorized > PRATI, BASTA CON LE POLITICHE DA SCERIFFO

PRATI, BASTA CON LE POLITICHE DA SCERIFFO

“Mentre Alemanno continua a giocare a fare lo “sceriffo” con le sue famigerate ordinanze sulla sicurezza urbana, facendo rincorrere  prostitute, lavavetri, extracomunitari e persone in gravi situazione di disagio sociale dalle forze di polizia che vengono, in questo modo, distolte dai loro tradizionali compiti d’istituto, Roma  scopre drammaticamente l’esistenza dei clan criminali infiltrati nelle attività economiche della capitale. E’ recente la denuncia degli stessi sindacati della Polizia di Stato che segnalavano qualche settimana fa a Roma la presenza di ben 16 clan criminali, tra quelli camorristici, mafiosi,  della ‘ndrangheta e della criminalità locale. D’altronde, il Lazio risulta essere la terza regione d’Italia per infiltrazioni della grande criminalità. Tutto ciò mentre a Roma si spendono inutilmente  46 milioni di euro ogni anno per finanziare  “il Patto sulla Sicurezza”,  siglato tra il Comune di Roma e la Prefettura di Roma, che serve solamente come spot elettorale, senza risolvere né i gravi problemi sociali della città, ne le pericolose infiltrazioni dei clan criminali. Credo che Alemanno e il Pdl dovrebbero riflettere sui danni arrecati alla città dalle loro insensate politiche”    

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro della direzione romana del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del XVII Municipio.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: