Home > Uncategorized > MUNICIPIO XVII: BARBERA (PRC-FDS), CASALE STROZZI MONUMENTO AL DEGRADO

MUNICIPIO XVII: BARBERA (PRC-FDS), CASALE STROZZI MONUMENTO AL DEGRADO

(AGENPARL) – Roma, 23 gen – “Altro che utilizzo per l’emergenza abitativa, quello che affiora sull’occupazione di Casale Strozzi, edificio del XV secolo e non del XVI (come erroneamente riportato oggi sulla stampa), è di una gravità inaudita anche perché compiuta da una organizzazione di estrema destra molto vicina politicamente agli ambienti del Sindaco Alemanno. D’altronde tale organizzazione è anche nota in città per avere una certa disponibilità finanziaria, vista la frequenza con quale riesce ad “incartare” i muri di Roma con le sue affissioni selvagge, e per il frenetico tentativo di accreditarsi in quell’area “movimentista” che si colloca a destra del Pdl. Dopodiché qualcuno dovrebbe dare spiegazioni per quale motivo una palazzina storica del quattrocento, che sorge a soli pochi metri dal Tribunale Penale, dietro a Piazzale Clodio, sia stata di nuovo abbandonata al degrado e ridotta in una sorta di discarica dopo gli interventi di ristrutturazione che sono costati allo Stato italiano alcune centinaia di migliaia di euro”.

E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

“Non è tollerabile – continua Barbera – che tale edifico, che contiene anche alcuni affreschi del quattrocento e del cinquecento, possa essere lasciato ancora, chissà per quanto tempo, in queste condizioni. E’ necessario che tutte le istituzioni competenti intervengano immediatamente per recuperare tale patrimonio e per riqualificare l’intera zona circostante di proprietà del demanio statale, oggi lasciata in condizioni di assoluto degrado. Inoltre, sarebbe opportuno che vengano accertate da parte delle autorità competenti le responsabilità di tale scempio anche dal punto di vista del danno erariale. Così come sarebbe necessario verificare quali siano i reali pericoli per la salute dei cittadini che si celano all’interno di tale casale, visti i minacciosi cartelli apposti sulle cancellate di tale palazzina, che indicano la presenza di rifiuti tossici. Purtroppo sono anni che denunciamo invano lo stato di abbandono di tale palazzina storica che rappresenta ormai un vero e proprio monumento al degrado”.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: