Home > Uncategorized > 2 GIUGNO, BARBERA (PRC-FDS): “LA REPUBBLICA SIAMO NOI”

2 GIUGNO, BARBERA (PRC-FDS): “LA REPUBBLICA SIAMO NOI”

“‘La Repubblica siamo noi”‘ e’ questo lo slogan che ha caratterizzato  la manifestazione che ha attraversato Roma, domenica 2 giugno, per chiedere il rispetto del risultato referendario sull’acqua pubblica, per la riappropriazione sociale e la difesa dei beni comuni, per la pace, i diritti e la democrazia e per rivendicare politiche economiche alternative rispetto a quelle neo-liberiste del governo Monti e della BCE che, in perfetta continuità con quelle del governo Berlusconi,  stanno alimentando la crisi e la speculazione finanziaria. La manifestazione ha rappresentato una sorta di controparata per denunciare lo svuotamento della democrazia e di quei valori costituzionali che dovrebbero essere a fondamento della nostra Repubblica, ma che invece vengono ormai sistematicamente calpestati in nome degli interessi economici di pochi. Aver voluto celebrare  a tutti i costi la festa del 2 giugno con una parata militare, nonostante la profonda crisi economica che sta impoverendo il Paese, la tragedia provocata in Emilia dal sisma, gli appelli di diverse associazioni e movimenti, dimostra  più di tante parole e analisi, quanto sia ampia la distanza tra quella parte del Paese che interpreta la nostra Repubblica come ‘res publica’, risorsa da gestire tramite la partecipazione democratica di tutte e di tutti, e coloro che invece tentano di ridisegnare il nostro ordinamento istituzionale su base  autoritaria, cercando di rendere le nostre istituzioni pubbliche sempre più impermeabili a quelle istanze sociali che sono considerate incompatibili con gli interessi delle oligarchie economiche  e finanziarie. Per questo motivo, difendere i  valori espressi dalla nostra Costituzione non significa “guardare” al passato, ma tutt’altro. Tali valori, riassumendo  in sé quegli ideali di libertà, giustizia sociale e partecipazione democratica, rappresentano, infatti, un patrimonio ideale e culturale più che mai attuale, soprattutto oggi che assistiamo al tentativo  di esautorare la democrazia e la sovranità popolare a favore delle tecnocrazie e dei poteri economici.  E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: