Home > Uncategorized > CASAPOUND: BARBERA(PRC-FDS), INDAGARE SUI LEGAMI CON L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

CASAPOUND: BARBERA(PRC-FDS), INDAGARE SUI LEGAMI CON L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

(AGENPARL) – Roma, 10 lug – “Le notizie di questa mattina che vedono come protagonisti della cronaca giudiziaria alcuni noti dirigenti di Casapound sia in merito alle accuse formulate dalla Procura di Roma per il favoreggiamento della latitanza di un boss della camorra che per la condanna in primo grado di uno degli autori dell’infame aggressione notturna compiuta mesi fa ai danni di alcuni esponenti del Pd del IV Municipio di Roma, confermano i nostri allarmi, più volte espressi, sul variegato mondo dell’estrema destra e in particolare su questa organizzazione che continua a far parlare di sé. Ci sono ancora troppi lati oscuri da indagare e altri purtroppo ben noti che vengono ignorati dalle nostre istituzioni”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra.

“Parliamo della stessa organizzazione – continua Barbera – che, recentemente, grazie ad un accordo siglato con il Comune di Roma e il Municipio IV, è diventata assegnataria, tramite una onlus di riferimento denominata “L’isola delle Tartarughe”, di tre ettari di Parco, un boschetto e due grandi casali antichi e diroccati, fra il grande raccordo anulare e via di Settebagni, di fronte alla tenuta di Redicicoli in pieno Parco della Marcigliana, come riportato da alcuni organi di stampa e da alcuni siti web. Tale accordo è stato siglato il 24 maggio scorso nello stesso giorno in cui Casapound ha abbandonato l’occupazione di via Val d’Ala in IV Municipio. Questo è solo uno degli episodi che confermano gli “anomali” legami tra queste realtà e le nostre istituzioni. L’altro, ormai noto, è quello che riguarda la volontà da parte del Comune di Roma di acquistare l‘edificio demaniale di Via Napoleone III, occupato dai militanti Casapound, con uno stanziamento di quasi 12 milioni di euro”. “A questo punto chiediamo che si faccia piena luce su questi “strani” legami tra l’amministrazione comunale e Casapound e si verifichi la legittimità degli atti amministrativi con cui sono stati assegnati beni patrimoniali del Comune di Roma a realtà legate a tale organizzazione di estrema destra” conclude Barbera

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: