Home > Uncategorized > RIFIUTI, BARBERA(PRC-FDS): «DISASTRO INDOTTO DA INTERESSI ECONOMICI»

RIFIUTI, BARBERA(PRC-FDS): «DISASTRO INDOTTO DA INTERESSI ECONOMICI»

(OMNIROMA) Roma, 23 AGO – «Quello che sta accadendo a Roma sulla questione dei rifiuti non è casuale ed è la logica conseguenza delle politiche sui rifiuti portate avanti fino ad oggi. D’altronde le durissime parole pronunciate a Rimini, al meeting di Comunione e Liberazione, dal ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, sulla vicenda romana dei rifiuti sono assai significative e chiamano direttamente in causa l’Amministrazione Alemanno. Altro che chiacchiere sul potenziamento della raccolta differenziata in questi quattro anni. La verità è che a Roma siamo ancora all’ABC della raccolta differenziata. Ieri, in un’intervista, l’amministratore delegato Ama, Salvatore Cappello, ha annunciato l’ennesima rivoluzione del sistema di raccolta differenziata applicata a Roma, che attualmente è basato su ben cinque modelli utilizzati a »macchia di leopardo« nella città, con l’ulteriore esborso di altri 130 milioni, solo in parte finanziati dal ministero e dalla Regione Lazio». È quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

«Una vergogna – continua Barbera – che non solo genera confusione e demotivazione tra i cittadini, ma che determinerà in futuro altri aumenti della Tari, senza permettere significativi passi avanti nella direzione della chiusura, in maniera sostenibile dal punto di vista ambientale, del ciclo dei rifiuti a Roma. Il tutto per non aver voluto applicare da subito, come era stato fortemente chiesto da tutte le associazioni ambientaliste, l’unico sistema in grado di alzare in breve tempo la percentuale della raccolta differenziata in città, quello del »porta a porta« integrale, come avviene in altri europei. Dopo tutte queste vicende, è legittimo pensare che dietro a questo disastro per la città non ci sia solo l’incompetenza, ma anche interessi economici, più o meno legali, che hanno condizionato pesantemente le scelte operate in questi anni».

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: