Home > Uncategorized > AEREOPORTO, ANCORA MORTI SUL LAVORO

AEREOPORTO, ANCORA MORTI SUL LAVORO

Roma, 13 novembre 2012 – “Auspichiamo che le autorità competenti facciano piena chiarezza sull’ennesima morte sul lavoro, avvenuta domenica scorsa, all’Aereoporto di Fiumicino. Si tratta di un operaio di 44 anni che lavorava per l’Aviapartner, società di handling che gestisce il carico e scarico dei bagagli. L’uomo sarebbe  morto schiacciato, tra il carrello elevatore e il portellone dell’Aereo. In questi casi, è  troppo facile parlare di tragica fatalità. Spesso e volentieri, questi incidenti nascondono pesanti responsabilità delle aziende per il mancato rispetto di quelle normative che dovrebbero garantire la sicurezza del lavoro. Quella delle morti bianche rappresenta nel nostro Paese una vera e propria strage  che registra numerosi morti ogni anno. Tutto ciò nell’indifferenza delle nostre istituzioni pubbliche che fanno ben poco per garantire il rispetto della normativa, già pesantemente indebolita nella sua funzione, dagli ultimi provvedimenti di modifica del Parlamento. Se verranno individuati eventuali responsabili, paghino fino in fondo”.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: