Home > Uncategorized > CASAPOUND, BARBERA (FDS): «FERMARE I NUOVI DICIANNOVISTI»

CASAPOUND, BARBERA (FDS): «FERMARE I NUOVI DICIANNOVISTI»

(OMNIROMA) Roma, 13 NOV – «CasaPound e altri gruppi neofascisti continuano ad utilizzare impropriamente un linguaggio antisistema, caratterizzato da attacchi alle banche, alla finanza, all’Europa. In realtà, questo linguaggio, che rischia di fare presa sulle giovani generazioni e su fasce della popolazione esasperate dagli effetti nefasti della crisi economica e sociale e dalle politiche di austerity messe in campo dal governo Monti, non costituisce nulla di nuovo, in quanto si richiama al primo fascismo, quello diciannovista e sansepolcrista, la cui vera natura si caratterizzava invece per la sua carica antidemocratica, antipopolare e nazionalista. Movimento populista che aprì le porte al regime vero e proprio». È quanto dichiara in una nota Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Federazione della Sinistra e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII. «È necessario – continua Barbera – impedire ai nuovi diciannovisti di portare avanti i loro progetti politici che, come sempre, si nutrono di odio, violenza, razzismo e xenofobia. Dietro l’attacco alla finanza si nasconde il vecchio motivo tanto caro a fascisti e nazisti del complotto plutogiudaico-massonico. Come nel ’19, oggi si presentano con parole d’ordine saccheggiate dall’armamentario delle organizzazioni della sinistra per cavalcare il malessere sociale e indirizzarlo non contro i veri responsabili della mattanza sociale, le oligarchie economo-finanziarie e i tecnocrati, ma nei confronti del capro espiatorio di turno, alimentando una sorta di guerra tra poveri che è funzionale solo a coloro che manovrano realmente le leve del potere economico e politico. È necessario che le forze democratiche non abbassino la guardia nei confronti di questi beceri movimenti di estrema destra che, oggi, fanno i rivoluzionari, ma che fino a ieri marciavano a braccetto con Berlusconi e Alemanno, traendone non pochi vantaggi anche materiali. Chiediamo che non si faccia lo sbaglio fatto con il Movimento sociale europeo e che vengano finalmente applicate tutte normative vigenti , quali la legge Scelba e quella Mancino, senza ‘se’ e senza ‘ma’»

Articoli correlati:

PAESESERA.it  CasaPound Sabato in corteo

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: