Home > Uncategorized > VILLA MAZZANTI, ENNESIMA MARCHETTA ELETTORALE A FAVORE DEL VATICANO?

VILLA MAZZANTI, ENNESIMA MARCHETTA ELETTORALE A FAVORE DEL VATICANO?

(RomaRegione) Roma – 21 novembre 2012 – “Un’altra “marchetta elettorale” a favore del Vaticano? E’ questa la domanda che ci poniamo dopo aver scoperto che il Casale di Via Gomenizza 81, che sorge nella Tenuta di Villa Mazzanti, ai piedi di Monte Mario, assegnato senza procedure ad evidenza pubblica alla Fondazione Raphael, onlus legata al Vaticano, per un progetto di recupero sociali di minori è stato abbandonato a se stesso per tanto tempo e successivamente “ceduto” dalla Fondazione Raphael, senza autorizzazione dell’amministrazione comunale,  con un formale contratto di comodato d’uso, ad una associazione religiosa che da qualche mese lo utilizzerebbe per attività che non sono, a noi, ancora molto chiare”.

Lo dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

“La cosa strana è che il rappresentante dell’associazione religiosa che attualmente lo utilizzerebbe – continua Barbera – non sarebbe stato neanche in grado di smentire, durante l’audizione della competente commissione consiliare del XVII Municipio, l’utilizzo del suddetto casale anche di attività di “evangelizzazione” contestate dal sottoscritto. Così mentre il Municipio XVII non è in grado di garantire alcuni servizi fondamentali per la cittadinanza, a causa della cronica carenza di strutture pubbliche, il Sindaco continuerebbe a disporre del patrimonio pubblico a suo piacimento, con procedure alquanto  anomale e poco trasparenti, favorendo enti religiosi legati al Vaticano.”

“Una vera e propria vergogna in quanto parliamo di un Casale storico, già sede del Servizio Giardini del Comune di Roma e di Roma Natura, che è stato recentemente ristrutturato con un esborso di ben 2 milioni di euro e che oggi, dopo essere stato abbandonato per un paio di anni, diviene oggetto di strani cessioni non autorizzate tra diversi enti religiosi, per essere destinato ad attività che poco hanno a che fare con l’interesse pubblico. Auspicando che il Sindaco sia in grado di fornire valide spiegazioni – conclude Barbera – nel frattempo chiediamo la revoca della concessione e l’assegnazione di tale immobile al Municipio XVII”

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: