Home > Uncategorized > LAZIO: BARBERA(PRC-FDS), LISTA ZINGARETTI SPECCHIETTO PER ELETTORI INGENUI

LAZIO: BARBERA(PRC-FDS), LISTA ZINGARETTI SPECCHIETTO PER ELETTORI INGENUI

Zingaretti(AGENPARL) – Roma, 16 gen – “Se il buongiorno si vede dal mattino, la Lista civica Zingaretti, presentata lunedì scorso alla stampa, svela già tutto del progetto politico portato avanti dal suo candidato presidente alla Regione Lazio, almeno a chi è meno sprovveduto. Una lista che rischia di rappresentare l’ennesimo specchietto per le allodole, dove la parte delle allodole rischiano di farla proprio quei cittadini più ingenui a cui si promette il tanto decantato rinnovamento della politica. Tale lista rappresenta un’operazione puramente di immagine e trasformista, nella migliore tradizione italica, visto che di “civico” e di “nuovo” ha veramente ben poco. Solo a chi è poco informato può sfuggire, infatti, la presenza di tanti candidati che provengono dal mondo della politica o che con la politica, direttamente o indirettamente, hanno avuto a che fare”. Lo afferma Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio di Roma XVII. 
“Tra tutti i nomi presenti in lista quello che sorprende di più è proprio quello del “pseudo-civico” Michele Baldi, ex capogruppo di Forza Italia e di Alleanza Nazionale al Comune di Roma, poi fondatore del Movimento per Roma. La stessa persona che assurse alle cronache romane e laziali per la clamorosa esclusione dalle elezioni regionali del Lazio del 2010 della sua lista “Movimento per Roma e per il Lazio, presidente Baldi”. Decisione che venne assunta dall’ufficio centrale regionale presso la Corte d’Appello dopo la scoperta che numerose firme raccolte per la presentazione della suddetta lista erano false, alcune delle quali corrispondevano anche a persone decedute. Insomma, come inizio non c’è male!”

Annunci
  1. Silvia
    30 gennaio 2013 alle 11:29

    Non so nulla di questo Baldi, conosciuto (presumo) solo agli addetti ai lavori. Però Lei mi sembra troppo “ideologicamente severo” con Zingarett, che mi sembra una brava persona e che penso
    di votare. E sarà certo, se non lo attaccherete ogni giorno, un buon Presidente di Regione!

    • giovanni barbera
      30 gennaio 2013 alle 13:29

      Le mie critiche alla sua lista “civica” sono tutt’altro che ideologiche, visto che sono state argomentate con fatti concrete. Una lista civica è tale se costituita da personaggi che provengono dalla società civile. La sua lista è piena di candidati, più o meno noti, che provengono dalla politica e che probabilmente non hanno trovato spazi nelle liste dei loro partiti. Sarebbe stato più onesto intelletualmente non chiamarla “civica”. Anche la candidatura di Baldi è molto significativa proprio per le questioni che ho segnalato e su cui non ritorno. Dopodiché non basta essere una “brava persona” per meritare il voto. Credo che per tale decisioni contino anche i programmi delle coalizioni, gli interessi che si rappresentano e il giudizio su quanto fatto in passato.

  2. 30 gennaio 2013 alle 13:33

    L’unico errore a mio modesto avviso che ha commesso Zingaretti e’ inserire nella sua lista Antonella De Giusti.
    Ma,chi la vota!!!
    mariantonietta

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: