Home > DIRITTI CIVILI > OMOFOBIA, BARBERA (PRC-FDS): «FRASI VERGOGNOSE CHE OFFENDONO CITTÀ TUTTA »

OMOFOBIA, BARBERA (PRC-FDS): «FRASI VERGOGNOSE CHE OFFENDONO CITTÀ TUTTA »

Scritte omofobe(OMNIROMA) Roma, 05 FEB – «Esprimiamo tutta la nostra solidarietà allo studente del Tacito che è stato oggetto delle vergognose scritte omofobe sui muri di uno dei licei del nostro Municipio e alla sua famiglia. Non è neanche un caso che quelle scritte omofobe abbiano una firma ben precisa, rappresentata da un noto simbolo dell’estrema destra che da sempre si caratterizza per questi atteggiamenti xenofobi, razzisti e omofobi, anche se il problema ha sicuramente una valenza ben più generale. Bene ha fatto l’amministrazione comunale ad intervenire tempestivamente per cancellare quelle frasi ingiuriose che offendono la città tutta. Purtroppo assistiamo, da tempo, ad una recrudescenza di questi fenomeni che vengono alimentati da un processo di involuzione culturale. Chiederemo alla Giunta del nostro Municipio di organizzare, insieme alla scuole del nostro territorio, iniziative che siano finalizzate a sensibilizzare gli studenti e, in generale i nostri giovani, contro tutti i comportamenti discriminatori, compresi quelli che riguardano i diversi orientamenti sessuali delle persone». È quanto dichiara, in una nota, Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc-Fds e presidente del Consiglio del Municipio Roma XVII.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: