Home > AMBIENTE E TERRITORIO > AMBIENTE, META’ DELLE ACQUE SONO CONTAMINATE

AMBIENTE, META’ DELLE ACQUE SONO CONTAMINATE

acque contaminateClamorosa la notizia che si evince dal Rapporto Nazionale Pesticidi nelle Acque 2013, elaborato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale: più della metà (55,1%) delle acque italiane superficiali sarebbe contaminata da pesticidi. Mentre in quelle sotterranee tale percentuale scenderebbe al 28,2%. In totale sarebbero almeno 166 le tipologie di pesticidi rinvenuti nei campioni di acqua prelevati, mentre nel 2007-2008 erano solamente 118.

Dalla ricerca emerge che l’area maggiormente interessata dalla contaminazione sia quella della pianura padana nel Veneto. Le sostanze maggiormente rilevate nelle acque superficiali  sono:  glifosate, AMPA, terbutilazina, terbutilazina-desetil, metolaclor, cloridazon, oxadiazon, MCPA, lenacil, azossistrobina, mentre nelle acque sotterranee si riscontrano contaminazioni da erbicidi e da sostanze come la simazina e l’atrazina che da tempo sono fuori commercio. 

Sostanze estremamente nocive non solo per la salute umana, ma in generale per tutti gli esseri viventi che entrano in contatto direttamente o indirettamente con questi prodotti chimici. Tale fenomeno chiama in causa il nostro modello di sviluppo basato sul primato del profitto e del mercato. L’inquinamento dell’ambiente  ha ormai raggiunto livelli planetari, pregiudicando la qualità delle risorse naturali e delle antropizzazioni prodotte da millenni di opera umana e innescando delle diseconomie esterne che si ripercuotono sullo stesso processo di accumulazione capitalistico danneggiandolo.

Oggi non siamo, infatti,  investiti solo da una pesante una crisi economica e sociale, ma anche quella ambientale. Il capitalismo non produce solo miseria e sofferenza per molti e ricchezze per pochi, ma distrugge anche l’ambiente in cui viviamo.

Annunci
  1. 6 maggio 2014 alle 22:18

    Thank you for another informative blog. The place else may just I get that type of info written
    in such an ideal means? I’ve a challenge that I’m just now running on, and I have been on the look out for such info.

  2. 9 settembre 2014 alle 07:01

    It is not my first time to go to see this web site, i am visiting this website dailly and get pleasant facts from here every day.

  3. Fae
    11 novembre 2014 alle 20:30

    Thanks for sharing your thoughts about information. Regards

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: