Home > ANTIFASCISMO, ROMA CAPITALE E MUNICIPI > MEMORIA, NON DIMENTICHIAMO IL RASTRELLAMENTO NAZISTA DEL QUADRARO!

MEMORIA, NON DIMENTICHIAMO IL RASTRELLAMENTO NAZISTA DEL QUADRARO!

Rastrellamento del Quadraro - RomaRoma, 17 aprile 2013 – Noi non dimentichiamo quell’infame operazione militare di 69 anni fa condotta dai nazisti ai danni della popolazione del quartiere del Quadraro, durante l’occupazione della città di Roma. Era il 17 aprile del 1944, quando verso le 4 del mattino, le truppe tedesche guidate da Kappler circondarono l’intero quartiere, bloccando ogni via di accesso e di uscita e passando al setaccio il quartiere casa per casa.

L’operazione venne giustificata come un atto che sarebbe servito per “reclutare” mano d’opera per la Wehrmacht. In realtà l’operazione aveva lo scopo di infliggere un’altra dura lezione al popolo romano, dopo quella delle fosse Ardeatine del 24 marzo.

Il quartiere popolare del Quadraro era noto come covo di partigiani, di renitenti alla leva, di sabotatori e di oppositori al regime. Le truppe tedesche dapprima assediarono il quartiere e, dopo un rastrellamento, deportarono circa un migliaio di uomini nei campi di concentramento in Germania.

L’episodio, a Roma, in quanto a dimensioni, fu secondo solo al rastrellamento del Ghetto del 16 ottobre 1943 che comprese 1.259 deportati e di cui 1023 persone di religione ebraica furono avviate ad Auschwitz e solo sedici di loro sopravvissero.

Annunci
  1. Paolo Del Bene
    28 aprile 2013 alle 00:42

    bypassando le leggi della Costituzione Italiana, i FASCISTI sono da DECENNI al GOVERNO, eppure nessuno ha ricordato al Capo dello STATO, che la RIORGANIZZAZIONE del PARTITO FASCISTA, e’ VIETATA. Allo stato attuale, la situazione e’ rimasta IMMUTATA, ed e’ VERGOGNOSO, che si RIPETANO di queste cose.

    E’ troppo FACILE dimenticare, e dire che e’ stato un altro periodo, ma la mentalita’ FASCISTA ed i personaggi, non sono affatto cambiati.

    Cio’ che mi meraviglia, e’ che gli ITALIANI, contitnuino ad IDOLATRARE simil personaggi.

    Si parla poi tanto del “COMPROMESSO STORICO”, ma pochi sanno che la sterzata della SINISTRA nei confronti della DC, avvenne solo perche’ c’era il rischio che l’ITALIA con il 1978, potesse diventare un pase a sfondo SOCIALISTA.

    Ancor di meno, si parla del segreto fra AMERICA ed ITALIA, con la quale l’ITALIA non solo si impegnava ad avere delle basi della NATO nel proprio paese, ma si impegnava, a non far salire al GOVERNO, alcun partito SOCIALISTA o COMUNISTA che fosse, perche’ nella trattativa fra DC ed USA era previsto che gli USA avrebbero aiutato l’ITALIA nella ricostruzione e nel finanziamento, solo alle condizioni sopra descritte.

    Da quel punto in avanti, inizia un capitolo ancora piu’ losco, che rigurda la DC, PCI, PSI, Robrto Calvi, Michele Sindona, Banco Ambrosiano, loggia massonica Inglese, IOR, Solidarnosc, il PAPA in prima persona, Pal Marcinkus, Ministri, Generali, e la stessa P2, in uno dei piu’ grandi scandali, per la fornitura di ARMI ed al tempo stesso soldi, RICICLATI dal VATICANo, ed esportati all-estero, dato che sui conti correnti VATICANI, fino a poco tempo fa, non c’era obbligo, di applicare le stesse direttive, dei pasi dela UE ed EXTRAEUROPEI.

  2. Paolo Del Bene
    28 aprile 2013 alle 21:06

    INDRO MONTANELLI, un grande giornalista, che ha dato anche a Marco Travaglio la possibilita’ di diventare il giornalista che e’ oggi, disse piu’ volte: “GLI ITALIANI NON SONO CAPACI DI ANDARE A DESTRA SENZA IL MANGANELLO”.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: