Home > ANTIFASCISMO, QUESTIONI NAZIONALI > 25 APRILE: IL SINDACO ALEMANNO RIMANGA A CASA

25 APRILE: IL SINDACO ALEMANNO RIMANGA A CASA

25 aprileRoma, 23 apr 2013 – “Condividiamo e sosteniamo la posizione dell’Anpi che ha fatto sapere  che, per il corteo del 25 aprile  di Roma, non sono gradite quelle presenze istituzionali e non che non siano in sintonia con gli ideali della Resistenza, in quanto non si può essere antifascisti solo il 25 aprile. Il riferimento riguarda, innanzitutto,  il sindaco di Roma che in questi cinque anni di mandato  ha sostenuto organizzazioni come CasaPound e si è circondato di personaggi inquietanti provenienti dal mondo dell’estrema destra, responsabili anche di fatti molto gravi in passato. Ma tale ragionamento vale anche per altri soggetti che  hanno dimostrato, anche recentemente, con i fatti e  con le parole, di non considerare gli anni della dittatura fascista e nazista  il periodo più oscuro della storia della nazione. Non si comprende, infatti, per quale motivo la manifestazione del 25 aprile, che  celebra la liberazione dell’Italia, dovrebbe garantire  ospitalità a tali personaggi”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato politico romano del Prc e presidente del Consiglio del municipio Roma XVII.

Annunci
  1. Eugenio
    24 aprile 2013 alle 11:47

    Bisogna crederci nell’antifascismo fino in fondo,non solo il 25 Aprile .

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: