Home > DEMOCRAZIA, QUESTIONI NAZIONALI > GOVERNO: IL PAESE NELLA PALUDE DELLE “LARGHE INTESE”

GOVERNO: IL PAESE NELLA PALUDE DELLE “LARGHE INTESE”

Napolitano non è il mio presidenteRoma, 23 apr 2013 – Riconfermato Giorgio Napolitano alla presidenza della Repubblica tra  polemiche e proteste di piazza, sono  iniziate  le prime manovre per la formazione del nuovo governo che sarà, come prevedibile,  di “larghe intese”. D’altronde, non era un mistero che  la convergenza  tra Pd e Pdl  sul nome del presidente della Repubblica nascondesse un accordo più generale tra le forze politiche che hanno sostenuto la rielezione di Napolitano al Quirinale. L’unica novità, rispetto agli assetti politici che hanno caratterizzato il governo Monti,   potrebbe essere il sostegno esterno della Lega qualora venisse scongiurata la nomina di Giuliano Amato alla guida del suddetto esecutivo. Su tale  nome è stato, infatti, posto un veto da parte della suddetta forza politica.  Per tale incarico, comunque, il nome di Amato continua a restare in pole position, insieme a quello di Letta, anche se nelle ultime ore sarebbe spuntato, a sorpresa, anche il nome di Corrado Passera.

In ogni caso, la formazione di tale esecutivo non rappresenta una bella notizia per il Paese, stremato dalla perversa spirale crisi-austerity,  visto che tale governo non potrà  che proseguire il “lavoro sporco” portato avanti in questi ultimi 16 mesi dal governo Monti, sotto i diktat della troika europea (Fondo monetario internazionale, Commissione Europea e Banca centrale europea).  Peraltro, anche questa volta, come evidenziano anche gli addetti ai lavori,  si rischia  un  nuovo ‘governo del presidente’, in cui Napolitano continuerà a giocare un ruolo che va ben oltre quello assegnatogli dalla Costituzione.

Una situazione molto preoccupante che vanifica le speranze su una possibile ‘inversione di tendenza delle politiche economiche  e inquina profondamente la democrazia del nostro Paese.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: