Home > ANTIFASCISMO, QUESTIONI NAZIONALI > RESISTENZA, BARBERA (PRC): “STORACE PRENDE UN’ALTRA CANTONATA”

RESISTENZA, BARBERA (PRC): “STORACE PRENDE UN’ALTRA CANTONATA”

La Resistenza continua(AGENPARL)Roma, 20 set – “Storace  nel voler continuare a strumentalizzare i fatti di via Rasella, accreditando l’assurda idea di una faida all’interno delle organizzazioni che animavano la Resistenza romana, continua a prendere clamorose ‘cantonate’. Dopo aver sostenuto contro ogni evidenza che l’organizzazione partigiana ‘Bandiera Rossa’ non era formata da militanti comunisti, adesso, dopo la mia replica di qualche giorno fa, cerca di rettificare il tiro, ma lo fa ancora una volta maldestramente. Con una dichiarazione polemica nei miei confronti, riportata in un articolo de ‘Il Giornale d’Italia, Storace precisa che solo una parte degli aderenti di ‘Bandiera Rossa’ fosse di orientamento comunista e che il suo nucleo fondatore avesse ben altre idee politiche. Anzi, in un diverso passaggio dell’articolo, trova anche il coraggio di definire la brigata partigiana ‘Bandiera Rossa’ come un’organizzazione anticomunista”. E’ quanto dichiara Giovanni Barbera esponente romano del Prc.

“Dichiarazioni assurde – continua Barbera – che dimostrano quale sia il livello di conoscenza storica di coloro che continuano a gettare fango sulla Resistenza. Basterebbe, infatti, ricordare a Storace che ‘ Bandiera Rossa’, che non a caso portava tale nome, era nota anche con il nome di Movimento Comunista d’Italia ed era caratterizzata, semmai, da posizioni più radicali dello stesso PCI. Regaleremo a Storace un libro sulla Resistenza romana e su ‘Bandiera Rossa’, così eviterà in futuro di fare altre figuracce su tali argomenti” .

 

Annunci
  1. Aladino
    14 ottobre 2013 alle 07:03

    Caro Barbera su Bandiera Rossa parliamone insieme. Senza clamore ma serenamente. Chi scrive è figlio e fratello di membri di Bandiera Rossa. Un caro saluto affettuoso, Aladino

    • giovanni barbera
      16 ottobre 2013 alle 17:21

      Caro Aladino, sarebbe interessante organizzare un dibattito pubblico sulla storia di “Bandiera Rossa”.
      Ciao e Grazie

  2. anna maria conte
    16 ottobre 2013 alle 15:47

    se storace vuole imparare la dialettica della costruzione del partito comunista ancora in fieri durante la resistenza potra’ leggere il punto di vista del Movimento Comunista d’Italia”nella Resistenza Romana nel libro scritto da roberto gremmo”I Partigiani di Bandiera Rossa”pubblicato nel 1996 molti offrirono la loro vita per affermare le loro idee perche’ erano perseguitati ,catturati,imprigionati e torturati dalla banda Koch,venduti da omuncoli fascisti,sacrificati all’ideologia demoniaca nazista,divenuta nel tempo una follia collettiva che non si identificava piu’ con i valori piu’ nobili dell’umanita’…per esempio la compassione,la pieta’,la generosita’…come fanno persone come storace e altri come lui a condividere le idee nazi con individui comePriebke condannati in vita e dannati per l’eternita’?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: