Archivio

Archive for the ‘ROMA CAPITALE E MUNICIPI’ Category

ROMA: MUNICIPIO CENTRO STORICO, BASTA INGERENZE​ ​SUGLI UFFICI AMMINISTRATIVI

18 ottobre 2017 Lascia un commento
​Basta indebite ingerenze  sugli Uffici amministrativi da parte della giunta del Municipio Roma Centro. Ci riferiamo a quanto sta accadendo in questi giorni  con gli Uffici del Municipio  vergognosamente  “bistrattati”  sui social network dalla loro presidente (un fatto senza precedenti), solamente per aver rifiutato “condizionamenti” sul prolungamento  di un evento organizzato a piazza Testaccio.
D’altronde quanto sta accadendo non dovrebbe rappresentare neanche un episodio isolato, visto che in passato si sarebbero già registrati episodi simili.
Bene hanno fatto i responsabili dei suddetti Uffici  a “tenere la schiena dritta”, applicando solo  i criteri e le procedure prescritti dai regolamenti comunali. Procedure che non prevedono, a dispetto di quanto  preteso dalla presidente Alfonsi, che  la Giunta municipale si esprima   sulle singole autorizzazioni di concessione di suolo pubblico, visto che  esistono ​già ​norme generali che disciplinano ​tale materia e che devono essere solo applicate dagli Uffici stessi.
Per questo motivo, la sorprendente nota della ​p​residente​ Alfonsi, irritualmente pubblicata sul web, nella quale ​si ​rimproverano i responsabili degli Uffici interessati per non aver acquisito il parere della giunta, rappresenta non solo una pesante caduta di stile che la dice lunga sul​la qualità espressa da questa improvvisata  ​amministrazione​ municipale​, ma costituisce,  ​a ​nostro ​modesto avviso, ​anche un  ​atto illegittimo ​su cui chiediamo un intervento  del Prefetto e del Segretariato Generale del Comune di Roma, affinché vengano fatti rispettare i regolamenti comunali e la divisione dei ruoli e delle competenze, espressamente prevista dalla legge Bassanini.

Leggi tutto…

Annunci

ROMA, LA SINISTRA RITORNI A FARE LA SINISTRA

9 febbraio 2016 Lascia un commento

sinistra di popoloUna Sinistra ampia, civica e popolare, come la definisce Paolo Cento di Sel, può esistere solo se si libera finalmente dal Pd e ritorna a fare la Sinistra. Il problema non né ideologico, né legato allo strumento delle primarie, ma solamente politico e programmatico. Se vogliamo cambiare Roma realmente ed essere credibili agli occhi dei tanti cittadini romani che stanno pagando la crisi sulla loro pelle, è necessario costruire una nuova Sinistra che marchi una netta discontinuità, nei contenuti programmatici e nelle candidature, con le precedenti esperienze del centrosinistra. Altre operazioni, come certi appelli, lasciano il tempo che trovano.

NOMADI, BARBERA (PRC): «NO A XENOFOBIA DI CERTA CATTIVA POLITICA»

24 maggio 2015 Lascia un commento

razzismoA proposito della manifestazione che si è svolta oggi a Tor di Nona, nella periferia est di Roma, contro i Rom, pubblichiamo il seguente dispaccio di agenzia. 

(OMNIROMA) Roma, 24 MAG – «Trovo vergognoso che coloro che hanno condiviso, in questi anni, le responsabilità del peggioramento delle condizioni di vita di quei cittadini che abitano nelle periferie romane tentino di alimentare »guerre tra poveri«, agitando il capro espiatorio di turno, invece di nascondersi e di fare mea culpa. Leggi tutto…

TV: DITELO A ROMAUNO – LUNEUR

24 maggio 2015 Lascia un commento

TV: DIRITTO DI CRONACA – INTEGRAZIONE A PIAZZA VITTORIO

24 maggio 2015 Lascia un commento

Tele Roma Uno

TV: DIRITTO DI CRONACA – ROMA TRA DESTRA E SINISTRA

24 maggio 2015 Lascia un commento
Tele Roma Uno

Conduce Giovanni Lucifora
Ospiti: G. Barbera, L. Aubert
Coll. Tel. M. Baldi, M. Emi Maritato

MAFIA CAPITALE: BARBERA (PRC), BASTA GETTARE FUMO NEGLI OCCHI DEI CITTADINI

24 gennaio 2015 1 commento

mafia capitale(AGENPARL) – Roma, 21 gen – “Le regole sugli appalti sono importanti, ma non bastano per garantire la trasparenza e la legalità nella pubblica amministrazione. Marino continua ancora una volta a gettare fumo negli occhi dei cittadini, eludendo i problemi reali. La vera rivoluzione dovrebbe essere quella di impedire a chi si candida a ricoprire incarichi nella pubblica amministrazione o a chi già ricopre tali incarichi di farsi finanziare da chi ottiene appalti o affidamenti dalle stesse amministrazioni, così come è avvenuto per lo stesso Marino e per altri rappresentanti istituzionali in campagna elettorale. Leggi tutto…